Pagine

Sala conferenze - Hotel Ala d'Oro

Via Matteotti, 56 - 48022 Lugo di Romagna - (Ravenna) - Italia
Per Informazioni : 0545 22388 - claudio@aladoro.it
Iscriviti alla newsletter di Caffè Letterario sul sito http://www.aladoro.it/

giovedì 23 marzo 2017

Lunedì 27 marzo - ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA al Caffè Letterario di Lugo

Lunedì 27 marzo, alle ore 21.00, nella Sala Conferenze dell’Hotel Ala d’Oro, si continua a parlare di “Tradimenti” al Caffè Letterario di Lugo con lo storico ed editorialista del Corriere della Sera, Ernesto Galli della Loggia che presenterà il suo libro “Credere, tradire, vivere” edito dal Mulino. A introdurre la serata, che si concluderà come d’abitudine con il consueto brindisi finale offerto a tutti i presenti dalle cantine Cevico, sarà Patrizia Randi.
Ricordiamo che è possibile cenare nel Ristorante dell’Hotel Ala d’Oro e riservare il posto nella Sala Conferenze dove si terrà la presentazione.
In politica come nella vita cambiare idea è inevitabile. E forse anche giusto, in un’epoca come la nostra caratterizzata da mutamenti così profondi e rapidi. In Italia però cambiare orientamento politico, in specie passare da destra a sinistra o viceversa, è sempre stato altamente problematico: chi lo fa si attira l’accusa di essere un trasformista o peggio un voltagabbana e un traditore. Galli della Loggia racconta come il cambiamento/tradimento è stato vissuto, interpretato e concettualizzato nella recente storia politica italiana e, ripercorrendo anche la sua stessa esperienza e le molte polemiche che lo hanno coinvolto nei principali passaggi della vicenda ideologica del Paese, posa uno sguardo severo sulla storia intellettuale e culturale italiana, colta nei suoi inconfessati cambiamenti di fronte, le sue quasi sempre tacite abiure, i suoi pregiudizi, le sue bugie.
Ernesto Galli della Loggia è nato a Roma nel 1942. Professore di storia dei partiti politici presso l'Università di Perugia (dal 1987), collaboratore ed editorialista de La Stampa e poi del Corriere della sera, è stato cofondatore e condirettore (fino al genn. 1998) della rivista liberal. Dal 2005 è professore ordinario di storia contemporanea e preside della facoltà di filosofia dell'univ. Vita-Salute San Raffaele di Milano. Per il Mulino ha pubblicato «L’identità italiana» (nuova ed. 2010), «Tre giorni nella storia d’Italia» (2010), «Europa perduta?» (con G. Amato, 2014) e «Senza la guerra» (con M. Cacciari, L. Caracciolo, E. Rasy, 2016).

Sabato 25 marzo - "BASSA ROMAGNA" - Una serata musicale/conviviale

Sabato 25 marzo, alle ore 20.30 all’Hotel Ala d’Oro il Caffè Letterario di Lugo dedica una serata conviviale alla nostra terra, la "Bassa Romagna". Una serata in cui tanti artisti amici del nostro Caffè Letterario racconteranno il nostro territorio attraverso la musica, le immagini, e la poesia accompagnati dai piatti della nostra tradizione romagnola.
Da un'idea di Franco Ferretti. Parteciperanno Iolanda Facciotto (mezzo soprano), Fabrizio Facchini (tenore), Carlo Argelli (pianoforte), Federico Baldassarri (chitarra), Paolo Ravaglia (clarinetto) e Pasquale Pettrone (pianoforte). I testi di Enrico Spada e Claudia Merighi saranno letti da Roberto Montefusco e Rosella Amadei, mentre le letture poetiche saranno affidate a Claudio Nostri. Questi i menù della serata:

Menù della Tradizione
Aperitivo
Cappelletti al ragù di mora romagnola
Coniglio in porchetta con patate al forno
Zuppa inglese
Caffè
€. 22,00 per persona, bevande incluse.


Menù Vegetariano

Aperitivo
Cappelletti alle zucchine e mentuccia
Polpettine miste vegetariane
Zuppa inglese
Caffè
€. 18,00 per persona, bevande incluse.
Prenotazione obbligatoria – Tel 0545 22388

Traditori e tradimenti. La serata con MARCELLO FLORES

Ieri sera, mercoledì 22 marzo al Caffè Letterario di Lugo si è parlato di Tradimenti e Traditori con lo storico Marcello Flores e il suo volume “Traditori. Una storia politica e culturale” edito dal Mulino. Infinite sono le leggi che regolano lo studio del tradimento nella storia. Ma due sono superiori alle altre. La prima: chi vince non verrà mai considerato un traditore. La seconda: il tradimento è questione di date, ciò che oggi è considerato un tradimento, domani potrà essere tenuto nel conto di un atto coraggioso. Il tradimento, come hanno mostrato oltre agli studi sociologici anche quelli filosofici e giuridici, è spesso «una percezione soggettiva, un evento relativo e non assoluto, perché dipende da una relazione congiunturale in un contesto particolare e perché appare tale quando le dinamiche di potere si sono concluse e manifestate».




lunedì 20 marzo 2017

Mercoledì 22 marzo - "Tradimenti" MARCELLO FLORES al Caffè Letterario di Lugo

Mercoledì 22 marzo, alle ore 21.00, nella Sala Conferenze dell’Hotel Ala d’Oro, la Storia torna protagonista al Caffè Letterario di Lugo con lo storico Marcello Flores che presenterà il suo libro “Traditori. Una storia politica e culturale” edito dal Mulino. A introdurre la serata, che si concluderà come d’abitudine con il consueto brindisi finale offerto a tutti i presenti dalle cantine Cevico, sarà Paolo Cavassini.
In ogni epoca il tradimento è stato considerato il crimine peggiore. Questo libro ricostruisce la storia del tradimento «moderno», quello che s’impone attorno alla metà del Settecento e si diffonde con le rivoluzioni americana e francese, quando si perfeziona una concezione del tradimento politico come rottura del patto che unisce tutti i cittadini alla propria patria. Ma chi è davvero un traditore quando si combatte per l’indipendenza del proprio paese o quando si vuole rovesciare un governo e cambiare radicalmente lo stato? Dalla rivoluzione americana alla Grande Guerra, un’affollata galleria di casi, tratti sia dalla storia europea sia da quella di Stati Uniti, Giappone, Argentina, Messico, sia dalla storia della colonizzazione in Cina, Sudafrica, India.
Marcello Flores insegna Storia dei diritti umani e Storia della cultura nell’Università di Siena. Per il Mulino ha pubblicato «Il secolo-mondo» (2005), «Storia dei diritti umani» (2007) e «Il genocidio degli armeni» (nuova edizione 2015).





I Lieder di FRANZ SCHUBERT

Queste le immagini della bella serata che il Caffè Letterario di Lugo, per il ciclo “Musica & Poesia”, ha voluto dedicare al compositore austriaco Franz Schubert e ai suoi Lieder. A interpretare le immortali melodie schubertiane sono stati la giovane soprano giapponese Ai Nagasue accompagnata al pianoforte da Stefano Malferrari. L’ultimo Lied in programma, “Der Hirt auf dem Felsen”  (Il pastore sulla roccia) ha visto inoltre la partecipazione di Paolo Ravaglia al clarinetto. A tenere le fila della serata la voce narrante del musicologo e scrittore Luigi Sebastiani.






I "Pastelli" di LUCA ROTONDI

Inaugurata, sabato 18 marzo,  nella hall dell’Hotel Ala d’Oro, la mostra pittorica “Pastelli” di Luca Rotondi. La mostra rimarrà in esposizione fino a giovedì 20 aprile tutti giorni dalle ore 10.00 alle ore 22.00.



martedì 14 marzo 2017

Domenica 19 marzo - Musica & Poesia "I Lieder di Franz Schubert"

Proseguono gli  incontri di “Musica e Poesia” al Caffè Letterario di Lugo. Piccolo ciclo di pomeriggi domenicali  poetico-musicali , nato dalla collaborazione con il Conservatorio G.B.Martini di Bologna, in cui la musica di grandi compositori, eseguita da allievi e maestri del Conservatorio bolognese, si alternerà ai versi di grandi poeti raccontati e declamati da poeti e amici del nostro Caffè Letterario.
Domenica 19 marzo alle ore 18.00 all’Hotel Ala d’Oro, quinto appuntamento della serie dedicato al “Lied”, sintesi perfetta fra poesia, canto e musica, in una selezione del suo autore più noto: Franz Schubert. Ad interpretare i Lieder del grande compositore austriaco sarà il soprano giapponese Ai Nagasue accompagnata al pianoforte da Stefano Malferrari. La voce narrante della serata sarà Luigi Sebastiani.
Durante l’incontro saranno serviti gli aperitivi o in alternativa the e tisane, mentre al termine del concerto/reading sarà possibile fermarsi a cena con un ricco menù a buffet.
Ingresso + aperitivo/the/tisana €. 8,00
Ingresso + aperitivo + cena a buffet (bevande escluse) €. 15,00
E’ gradita la prenotazione – Tel. 0545 22388